Follow upper timoma e carcinoma timico

Dopo un trattamento curativo, il paziente viene giudicato guarito. Tuttavia come tutte le neoplasie maligne, anche i timomi e i carcinomi timici possono ripresentarsi in termini di recidiva locale, ovvero ripresentarsi nella zona da dove è originato e sottoposta a chirurgia e/o radioterapia o ripresentarsi con metastasi a distanza. Il paziente dovrà pertanto iniziare un programma di controlli negli anni successivi al trattamento per escludere una recidiva di malattia e monitorare e correggere eventuali effetti collaterali del trattamento. Il programma di follow-up prevede:

TC torace dopo circa 3-4 mesi dall’ intervento chirurgico, indipendentemente dallo stadio e dalla neoplasia timica asportata.

TC torace annuale per i primi 5 anni e successivamente ogni 2 anni per i pazienti affetti da timoma in stadio I-II radicalmente operati (può essere valutata un’intensificazione nei primi 2 anni con TC semestrale).

TC semestrale per i primi due anni e poi annuale per i pazienti affetti da timoma in stadio III-IV, in tutti i pazienti con carcinoma timico, in tutti i casi di chirurgia non radicale. In alcuni casi a giudizio del medico i controlli possono essere intensificati.

Il follow-up dovrebbe durare dai 10 ai 15 anni a seconda del giudizio del medico